Blue Flower

Alpini bobbiesi caduti nelle guerre 1915/1918 e 1940/1945

Cognome Nome Foto Da Classe Grado Reggimento Battaglione Compagnia Data di morte Luogo

 

Causa

 

Agnelli Medardo Bobbio 1879 Caporale  3° Rgt.Alpini     21/07/1915  

Ferite riportate in combattimento

(Da "La Trebbia" del 1915 e "Albo d'Oro Nazionale")

Ballerini Pietro   Bobbio 1898       981^Cp.Mitraglieri FIAT   Scomparso in prigionia

Malattia

(Da "Albo d'Oro Nazionale)

Chiapparoli Giovanni  

Bobbio

(Pavia)

1885       257^Cp.Mitraglieri FIAT 25/6/1917 Altopiano di Asiago

Ferite in combattimento

(Da "Albo d'Oro Nazionale")

Mozzi Giuseppe   Bobbio 1893

Sottotenente

di complem.

8° Rgt.Alpini Val Natisone   21/05/1916 Val d'Astico(Schiri)

Ferite in combattimento

(Da "Albo d'Oro Nazionale")

Rossi

Giovanni

di Luigi

 

Bobbio

(S.Maria)

1893 

Caporale

3° Rgt. Alpini     2/06/1915(primo caduto bobbiese)

Monte Marlivker

Settore Tolmino

Ferite in combattimento

(Da "La Trebbia" del 1915 e "Albo d'Oro Nazionale")

Rossi

Giovanni

di Luigi

 

Bobbio

1899  

2°Rgt.Artiglieria

da Montagna

    15/06/1918

Monte Grappa

Ferite in combattimento

(Da "Albo d'Oro Nazionale")

Bellocchio

Cesare

Bobbio

1917  

Sergente Maggiore 3° Rgt Alpini

Divisione Partigiana "Garibaldi"

    8/03/1944 Praga(Bosnia)  Ferite in combattimento 
Barilari

Vittorio

 

Bobbio

1912  

Alpino nel 1° Rgt.Artiglieria Alpina

    14/02/1944 Jugoslavia Ferite in combattimento
Tagliani

Giuseppe

 

Bobbio

1921  

Alpino nel 3° Rgt.Alpini

Val Susa   7/05/1942 Montenegro Ferite in combattimento

 

 

Alpini bobbiesi decorati al Valor Militare

Cognome Nome  Foto Da Classe Grado Titolo Luogo e motivazione Data
Annoni Giovanni   Bobbio   Tenente 5° Rgt Alpini

Croce di guerra al Valor Militare

Fronte greco 16 novembre-30 dicembre 1940
Bellocchio Cesare   Bobbio 1917

Sergente Maggiore 3° Rgt Alpini

Divisione Partigiana "Garibaldi"

Medaglia d'Argento

Praga(Bosnia)

Sottufficiale radiotelegrafista già distintosi per capacità e senso del dovere. Nel corso di un combattimento accesosi improvviso contro preponderanti forze nemiche, ricevuto l'ordine di trasmettere un importante ed urgentissimo messaggio da cui dipendeva l'esito dell'azione e la salvezza di un grosso reparto in sfavorevolissime condizioni di ambiente e sotto l'imperversare di violentissimo fuoco di armi automatiche e di mortai nemici, attendeva con tenacia alla ricerca del difficile collegamento. Divenuta criticissima la situazione mentre ormai vicina divampava furiosa e cruenta la lotta ed immanente si faceva la minaccia di un completo accerchiamento da parte dell'avversario, rifiutava di abbandonare il proprio posto e continuava nei tentativi fino a quando il successo non coronava i suoi sforzi. Unitosi poi agli altri compagni nella strenua resistenza, cadeva colpito a morte da una raffica nemica.

 

8 marzo 1944
Bellocchio Giuseppe Bobbio 1889 Capitano 4° Rgt Alpini Medaglia d'Argento al Valor Militare

Roccioni di Loro

Comandante interinale del battaglione, sprezzante del pericolo e costante esempio di serenità ed intrepidezza pei suoi soldati, nonostante fosse fatto segno a violentissimo fuoco di  fucileria e mitragliatrici, guidava brillantemente il reparto all'assalto, riuscendo a penetrare in due successive trincee nemiche. Costretto dalla violenza dei contrattacchi nemici a retrocedere, ed assunto il comando della linea, ripiegava ordinatamente, sotto il violento fuoco avversario, su una posizione retrostante, sulla quale organizzava nuova resistenza.  

10 settembre 1916
Bellocchio Giuseppe Bobbio 1889 Capitano 4° Rgt Alpini Medaglia di Bronzo al Valor Militare

Alpe di Cosmagon

Comandante di un battaglione, dava bella prova di iniziativa, calma, ardimento e prontezza di decisioni. 

16 ottobre 1916
Bertinat Abele   Bobbio   Soldato 3° Rgt Alpini Croce di guerra al Valor Militare Collette di Filly 22 giugno 1940
Chiapparoli Giuseppe   Bobbio   Alpino 3° Rgt Alpini Croce di guerra al Valor Militare Colle delle Pelouse-Monte Rond 21-24 giugno 1940
Chiapparoli Giovanni

Bobbio

(Pavia)

1895 527^ Compagnia Mitraglieri Alpini Medaglia d'Argento al Valor Militare

Altopiano di Asiago

"Tiratore di mitragliatrice, mentre sotto l'intenso fuoco nemico adempiva il suo dovere, veniva gravemente ferito: medicato sommariamente, rifiutava d'abbandonare il posto e incitava i compagni alla lotta, finchè, colpito una seconda volta, moriva stringendo a sé la sua mitragliatrice".

25 giugno 1917
Losini Natale   Bobbio   Sergente Maggiore 3° Rgt Alpini Croce di guerra al Valor Militare Monte Rond 23 giugno 1940
Olmi Roberto Bobbio  1890 Maggiore 7° Rgt Alpini
Croce di guerra al Valor Militare

Cima Campo

"Per la fermezza e l'abnegazione di cui diede prova, alla testa del suo reparto, in condizioni di resistenza disperate"

12 Novembre 1917
Olmi Roberto Bobbio 1890 Comandante di un raggruppamento tattico
Medaglia d'Argento al Valor Militare

Fiume Don (Fronte Russo)

"Comandante di un raggruppamento tattico, lo guidava con perizia e valore, distinguendosi per decisione ed audace azione di comando. In una situazione particolarmente critica si dimostrava dominatore di ogni difficoltà e suscitatore di energie, riuscendo a sbaragliare un nemico agguerrito e feroce  e ristabilendo la situazione molto compromessa".

17 agosto 1942 - 12 settembre 1942 
Repetti Luigi   Bobbio   Sergente 3° Rgt Alpini
Medaglia d'Argento al Valor Militare
S.Onofrio 11 agosto 1944
Rossi

Giovanni

di Luigi

  Bobbio  1899 Caporale 2° Rgt Artiglieria da Montagna
Medaglia di Bronzo al Valor Militare

Monte Grappa

Comandato di pattuglia, durante una giornata di violenta offensiva, si schierava in trincea con la Fanteria, arditamente concorrendo alla strenua difesa fino all'estremo. 

15 giugno 1918
 Rossi

Giovanni

di Luigi

  Bobbio  1893  Caporale 3° Rgt.Alpini

 Medaglia di Bronzo al Valor Militare

 Settore di Tolmino 2 giugno 1915